Cronaca di una morte annunciata

Avevo voglia di una sfida. E di distrarmi un po’. Dopo aver capito che come hobby per distrarmi dall’ingegneria del software l’elettronica fai-da-te non era il massimo mi son buttato su qualcos’altro. Qualcosa in cui fossi totalmente negato. Cosa meglio della cucina? Prima di andare a vivere da solo in via Tripoli in quel di Torino (ormai 6 anni fa) avevo cucinato 2 volte una pastasciutta in vita mia. Da allora ho fatto ben pochi progressi. Capirete bene che quindi cimentarmi in una torta salata di carciofi era una sfida aperta al destino e al suo sadismo. E ovviamente un attentato all’incolumità di coloro ai quali la rifilerò domani.

La ricetta l’ho presa da un blog che sto leggendo ultimamente, tazzina di caffè.

Passo 1) Acquistare gli ingredienti

Passo 1b) Prendere la pasta sfoglia

Non era esplicitamente indicata fra gli ingredienti. E al momento di fare la spesa mi era sembrato superfluo leggere lo svolgimento della ricetta.

Passo 2) I carciofi

Si comincia occupandosi dei protagonisti indiscussi della ricetta, i carciofi. Dopo ave chiesto delucidazioni all’autrice della ricetta su che cosa si intendesse per “mondare” i carciofi mi sono lanciato fiducioso nell’impresa.

Passi 3..n) Troppo indaffarato per documentarli

Passo n+1) Disposizione dei carciofi nella teglia

Passo n+2) Infornare

Passo n+3) Sfornare

Ed un ringraziamento alla fedele compagna di questa avventura, la ricetta

Grazie a Noemi e al suo blog, Tazzina-di-caffè.
Nel caso il tutto dovesse risolversi in una lavanda gastrica di gruppo sapete con chi prendervela (invece che farlo con il sottoscritto).

Annunci

3 responses to this post.

  1. Oddio che risate 😀 Fantastico, mi dispiace non poter assaggiare questa torta salata! Sarà la prima di una lunga serie…giusto? 😉 Buona Pasquetta!

    Rispondi

  2. Se sopravvivono le cav… voglio dire i convitati perché no… buona pasquetta!

    Rispondi

  3. Posted by claudiopapetti on 6 aprile 2010 at 07:00

    Non l’ho assaggiata ma l’aspetto era veramente invitante…Bravo fede!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: