Ed è così

Mentirei se dicessi che è sempre facile digerire lo squallore.

Ma a poco a poco, pezzo a pezzp, senza voltarsi, io e la mia morale che tanti sputi riceve, io e lei, due vecchietti, continuiamo un morso alla volta. E non l’abbandono.

E ora torno a masticare. Con la Edelstoff nelle vene. E quanti sorrisi che avevo messo da parte per quando sarebbero tornati utili. Hai presente The tent, Monaco di Baviera, e il falò delle sere d’estate?

Annunci

3 responses to this post.

  1. Posted by Paul on 11 luglio 2010 at 19:23

    Che fine ha fatto il vecchio template? non so mica se mi piace questo…

    Rispondi

  2. Posted by Federico Tomassetti on 11 luglio 2010 at 19:23

    Così, tanto per variare

    Rispondi

  3. Posted by Babyjan on 12 luglio 2010 at 12:23

    Lo avevo scelto anche io per il mio blog, poi però lo trovavo “strettino”.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: