Dimenticanze

E alla fine rimani orfano di un pensiero, lontano dai luoghi della memoria. Scegli di incamminarti nella bruma, se è poi mai davvero scelta (e mi piace crederlo, lo trovo giusto). Rimangono le pietre, che non ti voltano spalle che non hanno, ma placide e immutabili prendono infinitamente atto. Senza un giudizio, solo una nota. Ogni eco di dolore se ne è andato al primo mattino, ha indugiato più a lungo, langue, una domanda. Le pietre poi rinunciarono a rispondere e rimasero a guardare il sentiero, osservando chi sarebbe arrivato per accoglierlo immemori.  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: